Ascensori. In Italia i più vecchi d’Europa

Ascensore, che terrore! Chi dice sia una paura infondata forse non ha visto gli ultimi dati sugli impianti italiani: sono nel Bel Paese gli ascensori più anziani d’Europa e oltre 6 su 10 non sono sicuri. Meglio prendere le scale?

Ascensori italiani: vecchi e con tanti problemi

Prima di dire addio al nostro ascensore di casa e prepararci per una nuova routine fatta di un’infinità di gradini ogni giorno, facciamo però un po’ di chiarezza. Secondo Thyssenkrupp Elevator, è vero, circa il 40% degli impianti in funzione ha più di 30 anni e la percentuale fa sprofondare l’Italia nella classifica europea degli ascensori più giovani. Niente paura però: non sprofonderemo anche noi. In manutenzione infatti si spende molto: 525 milioni l’anno secondo la ricerca.

Gli ascensori più malandati in Liguria

La Liguria è la regione con gli ascensori che si guastano più spesso, spendendo circa 15,7 euro ad abitante in manutenzione. Seguono a ruota il Piemonte (11,8 euro/abitante) e il Lazio (10), prima di Puglia (9,7) e Lombardia (9,6). Meno problemi invece in Basilicata (5 euro/abitante), Veneto (5,5), Toscana e Calabria.

Scontro generazionale (tra ascensori)

L’incubo ascensore è ovviamente più diffuso tra chi vive in abitazioni con impianti installati prima del 1999. Che “spopolano” soprattutto in Puglia. Gli ascensori del nuovo millennio sono in genere più sicuri: hanno sistemi di chiamata d’emergenza, le porte si chiudono automaticamente e non mancano persino servizi evoluti.

Tags: Ascensori, Italia

Todo è un supplemento online della testata giornalistica AziendaBanca

Blast21 Srl P.IVA 08085190968
Copyright © 2013 - 2016

Designed by f14web.net & carchidio.com

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.