Corriere espresso: come scegliere il migliore per il tuo e-commerce

Il commercio online cresce in Italia ormai da molti anni e sono sempre di più i connazionali che aprono uno shop su internet. Dalla grande azienda fino all’artigiano, al negozio di quartiere e al libero professionista, l’e-commerce sta diventando un mezzo sempre più diffuso per fare impresa e aumentare il proprio giro d’affari.

In questo contesto cresce di importanza la scelta del miglior corriere per e-commerce, in grado di soddisfare le aspettative dei clienti e di accompagnare lo shop online nella sua crescita.

Logistica e commercio online sono due settori in crescente sinergia e questo vale anche nel mercato italiano. Da un lato grandi spedizionieri come Poste Italiane avviano piani di assunzioni in vista dell’aumento delle consegne di pacchi per l’e-commerce, dall’altro aumentano le piccole imprese che crescono grazie alle vendite online, sia in Italia che all’estero.

Grazie alla rete internet e alle consegne sempre più rapide e veloci, anche i piccoli negozi online possono aumentare la propria visibilità, il numero di clienti e far crescere il proprio business facendo spedizioni in tutta Italia e all’estero. Ma come scegliere il miglior corriere espresso per e-commerce? Quali sono le soluzioni disponibili per il mercato italiano? In questa guida ti forniremo alcuni consigli pratici per individuare il corriere (o i corrieri) più adatti alle tue esigenze.

Il tuo e-commerce e i corrieri espressi

Iniziamo da una premessa: non esiste un corriere espresso migliore di altri sul mercato. Come vedremo più avanti, ogni operatore ha punti di forza diversi, che gli permettono di distinguersi dai propri competitor. Ma non solo: questi stessi punti di forza ti aiuteranno nella scelta del tuo corriere per e-commerce.

Il primo passo che dovrai fare è una analisi interna della tua attività. Prova a rispondere a una serie di domande che ti aiuteranno a comprendere meglio le tue esigenze e a scegliere il tuo partner logistico:

- Che tipo di merce devi inviare?
- Qual è il peso medio dei tuoi pacchi?
- Quale il volume medio dei pacchi?
- Quante spedizioni mensili prevedi?
- In quali aree d’Italia si concentrano i tuoi clienti? Nelle aree metropolitane? Nelle isole?
- Spedisci merce anche all’estero?
- In caso di export, consegni di più in Europa o in altri continenti?

Tutte domande che ti aiuteranno a comprendere meglio le esigenze del tuo business e che ti permetteranno di scegliere il miglior corriere espresso non in assoluto, ma per le esigenze del tuo e-commerce.

I corrieri espressi in Italia

Sia che tu spedisca solo sul territorio nazionale, sia che tu preveda di esportare all’estero, dovrai necessariamente confrontarti con i corrieri espressi presenti sul mercato italiano.

Poste Italiane è tra i principali spedizionieri operanti sul nostro territorio. La sua rete è probabilmente la più estesa e capillare ed è tra i corrieri più convenienti per le consegne in Italia, specialmente per i pacchi di piccole dimensioni; per i pacchi più voluminosi si affida a SDA, da anni ormai appartenente al gruppo Poste Italiane. Tra i principali concorrenti c’è Nexive, gruppo privato specializzato in servizi postali e in consegne rapide ed economiche; sicuramente da prendere in considerazione per la consegna di pacchi piccoli e leggeri in Italia.

Parlando di consegne sul territorio nazionale non potevamo tralasciare BRT, uno tra i principali corrieri espressi in Italia, che può vantare tariffe economiche, una ampia rete di hub e filiali e la possibilità di consegnare pacchi piccoli e leggeri, ma anche pesanti e voluminosi. Ottimo anche per le consegne all’estero, per le quali tuttavia sono molto competitivi anche TNT e UPS, spedizionieri internazionali che possono vantare hub e filiali distribuiti in molti paesi.

Per le consegne in Europa è ottimo il servizio DPD (consegne monocollo rapide ed economiche), gestito in Italia da BRT. Per le spedizioni internazionali che includono anche il trasporto aereo è particolarmente competitivo Starpack.

Lavorare con più corrieri per e-commerce

Definite le tue esigenze e il mercato italiano, ti troverai probabilmente in una delle condizioni più comuni, quella cioè di dover lavorare con più corrieri. La soluzione più semplice ed economica in questo caso è affidarsi a una piattaforma di spedizione come Packlink PRO, che confronta le tariffe di corrieri espressi italiani e internazionali. Per ogni ordine che ricevi, Packlink PRO sceglie il corriere per e-commerce più economico o più rapido e puoi così abbassare subito i costi di spedizione.

Il vantaggio principale di piattaforme come Packlink PRO è che si integrano con diversi software di e-commerce (come PrestaShop e WooCommerce), ma anche con alcuni marketplace online. Se ad esempio vendi su Amazon o eBay, Packlink PRO consente di gestire le spedizioni con corriere espresso anche da questi marketplace.

La scelta del miglior corriere espresso avviene così in automatico. L’alternativa alle piattaforme di spedizione è contattare direttamente più corrieri, richiedere preventivi e confrontarli per individuare quei 2/3 spedizionieri con cui lavorare più frequentemente.

Lavorare con un solo corriere espresso

Non è la soluzione più auspicabile, ma se non usi piattaforme di spedizione che aiutano nella scelta delle soluzioni economiche o più rapide, lavorare con un solo corriere può essere un buon compromesso. Soprattutto se operi in nicchie specifiche. Ad esempio se consegni i tuoi prodotti solo in una specifica area d’Italia servita in prevalenza da un corriere, oppure se spedisci prodotti con caratteristiche particolari (ad esempio prodotti alimentari freschi).

Prima di decidere di lavorare con un solo corriere, cerca di chiarire alcuni punti che possono far variare notevolmente i costi di spedizione:
- Le spese di giacenza.
- Il costo della telefonata al cliente (è incluso nel prezzo o è un optional a pagamento?).
- Il costo del contrassegno.
- Supplemento carburante.
- Supplemento aree remote o località “fuori zona”.
- Costo assicurazione.

Conclusioni

Se sei arrivato fino a qui avrai probabilmente le idee più chiare su come cercare il corriere migliore per il tuo e-commerce. In nicchie particolari può essere vantaggioso lavorare con un solo corriere, ma in molti altri casi l’ideale è lavorare con più operatori. In questo caso le piattaforme di spedizione offrono numerosi vantaggi, non ultimi la riduzione dei costi di spedizione e l’automazione delle operazioni.

Nella scelta che farai metti sempre al centro le esigenze dei tuoi clienti. Sarà infatti la loro soddisfazione a decretare il successo del tua scelta del corriere (o dei corrieri) per il tuo e-commerce.

Tags: shopping, e-commerce, corriere espresso

Todo è un supplemento online della testata giornalistica AziendaBanca

Blast21 Srl P.IVA 08085190968
Copyright © 2013 - 2016

Designed by f14web.net & carchidio.com

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.