Rimedi anti-zanzare: che fare?

 
Come ogni estate, oltre al caldo ci si mettono anche le zanzare a rendere difficile riposare la notte. Ecco allora qualche rimedio contro le zanzare.

Insetticidi e diffusori

Per gli amanti della chimica, ci sono i diffusori di insetticidi e altre sostanze che cercano di neutralizzare le zanzare. Alcuni sono più efficaci di altri (molto dipende dalla specie di zanzara che affligge la vostra zona) ma, in generale, è bene ricordarsi di mantenere i locali aerati. Sembra una contraddizione ma non è così: se mantenete il “fornelletto” acceso durante la notte, è meglio dormire con una finestra aperta o garantire un ricambio d’aria.

Spesso questi “insetticidi” non uccidono realmente gli insetti ma si limitano a infastidirli: per le zanzare diventa molto difficile volare (e pungervi) e vedrete quindi molti insetti posati sul soffitto o sulle pareti.

Le racchette elettriche

Per chi non ama la chimica e preferisce passare all’azione, ci sono le “racchette” elettriche. Scegliere la migliore racchetta anti zanzara non è particolarmente difficile. La prima regola è: la qualità costa. Se prendete un modello da pochi euro, è probabile che sia poco efficace e che si rovini rapidamente. Altro aspetto importante: l’alimentazione. Le migliori racchette elettriche non sono alimentate a pile, ma hanno una batteria ricaricabile collegandosi alla presa elettrica o tramite cavo USB.

Esistono molti modelli di racchetta elettrica: alcune integrano delle luci blu per dare la caccia alle zanzare di notte, altre prevedono una torcia separabile. Noi di Todo abbiamo testato un modello con torcia e uno senza: entrambi funzionano abbastanza bene.

Le lampade anti-zanzara

Poi ci sono le “lampade”: dispositivi elettrici che emettono una luce blu. La luce “attira” le zanzare che, avvicinandosi troppo, finiscono bruciate. Le lampade sono particolarmente efficaci nelle stanze buie e possono darvi una mano a dormire meglio. Se siete infestati dalle zanzare, però, non aspettatevi miracoli.

Noi di Todo abbiamo testato questo modello: ricaricabile con USB può essere utilizzato anche all’esterno, ad esempio se andate in campeggio. In modalità anti-zanzara promette 26 ore di autonomia.

ANTI-ZANZARA A ULTRASUONI: FUNZIONANO?

Sui dispositivi che emettono ultrasuoni per tenere lontane le zanzare c’è un dibattito molto acceso in rete. Noi di Todo non abbiamo ancora sperimentato questi dispositivi (siamo affezionati alle racchette, che ci volete fare) ma su internet trovate due tipi di opinioni: quelle che bocciano gli ultrasuoni senza pietà e quelle che le ritengono miracolose. Chi avrà ragione?

Per valutare l’efficacia dei dispositivi a ultrasuoni, ricordatevi che gli stessi produttori consigliano spesso di usarli insieme ad altre soluzioni e in ambienti piccoli. In internet si parla piuttosto bene di questo anti-zanzare a ultrasuoni della Chicco: se lo provate, fateci sapere. 

Rimedi alternativi anti-zanzare: braccialetti, fiori e trappole

Ci sono poi i rimedi alternativi e “green” per tenere lontane le zanzare. Braccialetti, ad esempio, oppure fiori dislocati nei punti strategici della casa, per impedire alle zanzare di entrare: i più gettonati sono i gerani, ma anche la citronella sembra efficace.
 
C’è anche chi vi spiega, per filo e per segno, come costruire una trappola anti-zanzare fatta in casa: noi vi segnaliamo il link, fateci sapere come è andata.

Tags: shopping, Estate, Zanzare

Todo è un supplemento online della testata giornalistica AziendaBanca

Blast21 Srl P.IVA 08085190968
Copyright © 2013 - 2016

Designed by f14web.net & carchidio.com

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.