Samsung Pay al via in Italia: ecco come funziona

Lancio ufficiale per Samsung Pay in Italia. Dopo il rilascio della versione beta a fine febbraio 2017, il servizio di mobile payment della casa coreana è ora pienamente operativo anche nel nostro Paese.

Come funziona Samsung Pay?

Noi abbiamo testato il servizio già con la versione Beta. L’attivazione richiede pochi passaggi: si scarica l’app dal Play Store e ci si regista con le credenziali del proprio account Samsung. A quel punto si aggiungono le proprie carte di pagamento, inquadrando con la fotocamera la carta oppure inserendo manualmente tutte le informazioni e registrando infine la firma personale. Una volta alla cassa, possiamo quindi pagare semplicemente avvicinando lo smartphone al POS contactless.

Samsung Pay come funziona

Samsung Pay: la sicurezza passa dalla biometria

Basta uno swipe, anche dalla schermata di blocco, per aprire l’applicazione e procedere con il pagamento. Per autorizzare la transazione è necessaria però l’autentificazione in modalità biometrica con l’impronta digitale o con il riconoscimento dell’iride, oppure tramite il PIN. La sicurezza è garantita anche dalla protezione di un token, che permette di completare il pagamento senza condividere i dati personali con il merchant. Una notifica ci conferma infine che la transazione è andata a buon fine.

Samsung Pay smartphone

Gli smartphone supportati

Non tutti i modelli di smartphone sono però abilitati a Samsung Pay. Il servizio è attivo solo sui nuovi  Galaxy S9 ed S9+ e su Galaxy Note8, Galaxy S8 ed S8+, Galaxy S7 edge, Galaxy S7, Galaxy A8, Galaxy A5 2017, Galaxy A5 2016, oltre che sugli ultimi werables della casa coreana: il Gear S3 classic/frontier e Gear Sport.

Le banche abilitate a Samsung Pay

Le banche convenzionate, per le quali non è prevista alcuna commissione, sono invece già diverse: troviamo UniCredit (con le carte di credito, prepagate e di debito MyPay e MyOn) Intesa Sanpaolo, CheBanca!, BNL, Hello Bank! e Banca Mediolanum per le carte dei circuiti VISA, V-Pay, Mastercard e Maestro, insieme a Nexi e le sue banche partner.

La sezione coupon …

All’interno dell’app Samsung Pay, insieme alla sezione che tiene traccia in tempo reale dei nostri movimenti, compare anche una sezione dedicata ai coupon e alle offerte, grazie alle partnership strette con vari noti brand: Moleskine ad esempio, insieme a Old Wild West, Ikea e Leroy Merlin.

… e le fidelity card

Oltre alle carte di pagamento, su Samsung Pay possiamo virtualizzare del resto anche le fidelity card: Esselunga, Bennet, Penny Market e Prenatal sono solo alcune delle catene abilitate. In questo modo, è sufficiente presentare lo smartphone alla cassa.

Tags: mobile, Smartphone, App, Mobile payment, Samsung

Todo è un supplemento online della testata giornalistica AziendaBanca

Blast21 Srl P.IVA 08085190968
Copyright © 2013 - 2016

Designed by f14web.net & carchidio.com

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.