Smartphone: perché assicurarlo?

Hai speso una fortuna per il tuo nuovo smartphone e hai sempre paura che si danneggi o te lo rubino? Forse non sai che con pochi euro puoi proteggere il tuo telefono con una polizza assicurativa dedicata.

La polizza per lo smartphone: cos’è e cosa copre?

Un’assicurazione kasko per lo smartphone copre in genere i danni accidentali, come la rottura del display o la caduta in acqua, i guasti tecnici e i difetti di fabbrica. Ci sono però anche polizze per i cellulari che coprono il furto, il furto con scasso o le effrazioni. In ogni caso si tratta di una protezione in più per il telefono, in aggiunta alla garanzia che già si può sottoscrivere al momento dell’acquisto, e comprende un rimborso per le spese di riparazione e a volte anche per la sostituzione dello smartphone danneggiato o rubato con uno nuovo.

L’assicurazione per lo smartphone: come funziona?

Come si fa ad assicurare il telefonino? Se non ti senti più sicuro tenendo lo smartphone tra le mani o temi di perderlo, puoi rivolgerti o alla tua compagnia telefonica, come Tim, Vodafone o Wind Tre, o alle compagnie assicurative specializzate in questi servizi: in genere si tratta soprattutto di polizze per iPhone o Samsung. La polizza si sottoscrive anche da Mediaworld o Euronics o presso altri store di elettronica, oppure direttamente da Apple e Samsung che offrono delle polizze kasko ad hoc.

Quanto costa la polizza per lo smartphone?

In genere c’è un premio da pagare ogni anno. Con Tim ad esempio il prezzo minimo è di 29 euro, ma si può arrivare anche a premi fino ai 200 euro. Dipende dalle coperture che si vogliono attivare: molte compagnie assicurative propongono anche soluzioni aggiuntive, come servizi per la sostituzione della SIM, in caso di uso illegittimo, oppure per il backup dei dati. C’è anche chi offre un antivirus o servizi di assistenza dedicati, con un call center specifico.

Perché assicurare lo smartphone

Sei hai la necessità di proteggere il tuo cellulare probabilmente è perché lo hai pagato caro, soprattutto se è un top di gamma, come gli ultimi modelli di iPhone o Samsung Galaxy. A volte poi la cover, la pellicola o il vetro protettivo non sono sufficienti e sai che un incidente può essere sempre dietro l’angolo. Ma anche i furti non sono rari, anzi sono ogni anno in crescita: occhio agli iPhone, che sono sempre tra i telefoni più rubati.

Tags: Smartphone

Todo è un supplemento online della testata giornalistica AziendaBanca

Blast21 Srl P.IVA 08085190968
Copyright © 2013 - 2016

Designed by f14web.net & carchidio.com

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.